Il Wellness Coaching: un nuovo approccio per il benessere

di

Il Wellness Coaching: un nuovo approccio per il benessere

Nel mondo del fitness, l’argomento “ coaching” genera molta curiosità ed altrettanta confusione: termini quali personal trainer, personal coach, life coach, wellness coach sono spesso confusi tra di loro ( per alcune persone queste parole indicano, addirittura, lo stesso ruolo). Per fare chiarezza, sono andato, allora, direttamente alla fonte ed ho intervistato Savino Tupputi, esperto di fitness che da anni opera nel settore come coach, consulente e formatore.

Luca: “Ciao Savino, che cos’è il Wellness Coaching?
Savino: ”Il Wellness Coaching è l’innovativo approccio che ti aiuta ad adottare positivi stili di vita, basato su una relazione one-to-one in cui il Coach ti fornisce supporto, guida e incoraggiamento per raggiungere il benessere desiderato. Ti permette di modificare le abitudini e generare nuovi comportamenti utili per la salute e la forma fisica.

L’American College of Sports Medicine (ACSM) definisce il Wellness Coaching come “un processo che incorpora la scienza del cambiamento comportamentale in programmi di promozione della salute e della prevenzione”. Infatti, le tecniche di cambiamento dei comportamenti sono sempre più adottate sia dai personal trainer che dagli operatori sanitari”.

Luca: ”Come funziona?”


Savino: ”Il processo relazionale tra coach e cliente è costituito da tre fasi fondamentali: prima si fa chiarezza sulla situazione attuale, poi ci si concentra su ciò che il cliente desidera ed infine il coach aiuta il cliente a generare e scegliere le azioni, per lui più efficaci, per raggiungere il suo obiettivo.

In pratica, tu definisci una meta ed il coach ti porta a raggiungerla passo dopo passo, attraverso una serie di azioni che investono le diverse sfere della tua vita: attività fisica, esercizio fisico, alimentazione, stile di vita.

Questo percorso si concentra sui tuoi valori, esigenze, visioni e obiettivi, operando un cambiamento, una trasformazione che migliora e amplifica le tue potenzialità e la capacità di percepirti. Per riassumere come funziona posso dirti: Organizza la tua mente e trasforma il tuo corpo!”

Luca: ”A chi è rivolto?”
Savino: “A tutte le persone a cui manca la giusta motivazione, la costanza e che hanno bisogno di una guida per mantenere i buoni propositi. Tantissimi tendono ad adottare comportamenti poco utili per il proprio benessere e la propria salute e non ne sono consapevoli. Spesso il livello di consapevolezza è troppo basso, oppure le cose e le persone che fanno parte della loro vita li portano a distrarsi dai propri obiettivi: in questi casi il supporto del wellness coach è utilissimo, perché, finalmente, possono migliorare la loro vita così come vogliono”.

Luca: “Come è strutturato il percorso di Wellness Coaching?”
Savino: “Il percorso si articola in diverse fasi. Si parte con una valutazione del benessere in cui si definisce la situazione attuale, le esigenze del cliente e l’obiettivo che deve essere ben formato, che tra le altre caratteristiche sia misurabile, specifico e scritto. Si prosegue con la valutazione del livello di attività fisica ed esercizio fisico che permette la stesura di un programma personalizzato, con successivi controlli del livello raggiunto e dei progressi. Lo stesso viene fatto con le abitudini alimentari, si valuta il regime alimentare e si forniscono consigli alimentari.

Poi attraverso la “Ruota del Wellness Coach” si valuta lo stile di vita e si effettua un allineamento dei valori wellness nella vita di tutti i giorni. A questo punto si definisce un piano d’azione dividendo il percorso in diverse tappe e, dopo aver individuato le cattive abitudini si procede con la riprogrammazione dei comportamenti utili. Durante il suo svolgimento, il percorso prevede dei controlli periodici dei risultati con test di verifica ed un monitoraggio costante da parte del coach che fornisce supporto e motivazione di persona e a distanza”.

Luca: “Qual è la differenza tra personal trainer e personal coach?
Savino: “Il personal trainer si concentra principalmente sulle sessioni di allenamento in cui il focus principale è il training e l’insegnamento della corretta esecuzione dell’attività svolta. Il Wellness Coach adotta un approccio più completo ed il suo focus è il cambiamento nello stile di vita del cliente attraverso un percorso che, oltre al training, volge l’attenzione agli aspetti motivazionali e comportamentali”.

Luca: “Quali competenze specifiche differenziano queste due figure?
Savino: “Il wellness coach deve avere le competenze tecniche di un ottimo personal trainer e sviluppare una spiccata capacità di comunicazione efficace, ascolto attivo e soprattutto deve porre delle domande di qualità, che consentano al cliente di guardarsi dentro e riflettere su ciò che è davvero importante per lui in quel momento. Deve possedere una buona intelligenza linguistica ed emotiva, rappresentare un mentore in grado di motivare e sfidare il cliente, risvegliando le sue potenzialità latenti”.

Luca: “Io finora ho sentito parlare di Life Coach è la stessa cosa?
Savino: “ Il Life Coach aiuta le persone a migliorarsi e raggiungere gli obiettivi desiderati nella vita di tutti i giorni, senza avere necessariamente un background specifico del contenuto oggetto del processo di coaching. Mentre il Wellness Coach ha competenze specifiche nel benessere e nell’attività fisica, utilizza strumenti di coaching per motivare il cliente al cambiamento”.

Luca: ”Savino, in conclusione, qual è la più grande sfida che il Wellness Coach deve affrontare?”
Savino: “La vera sfida è quella di far diventare l’attività fisica una sana e duratura abitudine che entri a far parte del Lifestyle delle persone.
Sempre più spesso si sente parlare del concetto di wellness, inteso come stile di vita orientato al benessere nel senso più completo del termine, includendo sia gli aspetti fisici sia quelli psichici.

Si è passati, infatti, dal concetto di esercizio fisico come medicina “Exercise is Medicine” a quello di stile di vita come medicina “Lifestyle Medicine”, quindi un concetto più ampio che comprende anche una sana alimentazione, una maggiore percezione del sé ed una soddisfacente sfera sociale ed emozionale”.

 

3 commenti

  1. Marco Martone scrive:

    Bellissima intervista che fa chiarezza su questa nuova professione. Complimenti a Savino e Luca.

  2. Sebastiano scrive:

    Articolo abbastanza dettagliato. Sono un Personal Wellness Coach e devo dire che negli ultimi anni sempre più persone si affacciano al concetto di benessere come prevenzione, integrazione alimentare, dieta e stile di vita sano ed attivo.

  3. Savino Tupputi scrive:

    Grazie Sebastiano, sicuramente la figura del Wellness Coach avrà un ampio sviluppo nei prossimi anni, vista la crescente attenzione delle persone ad un positivo stile di vita.

Commenta l'articolo